Artiglio del diavolo: proprietà e come usarlo al meglio

La pianta a forma di uncino per curare i dolori piu’ pungenti

L’artiglio del diavolo è una pianta erbacea perenne che cresce nel deserto del Kalahari, nelle steppe della Namibia e nel Sud Africa. Il suo nome è dovuto alla forma ad uncini delle sue radici.

Azione dell’ Artiglio del diavolo

Il principio attivo più conosciuto dell’Artiglio è l’arpagoside. L’artiglio è la pianta più utilizzata per tutti i dolori muscolari e ossei, soprattutto a carico della schiena, per le sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie. E’ importante sapere che questa pianta esplica azioni differenti in base al dosaggio utilizzato: a bassi dosaggi infatti svolge un’efficace azione digestiva, mentre ad alti dosaggi viene utilizzato per trattare i dolori a carico dell’apparato osteo-articolare e muscolare. Come detto sopra le sue radici hanno forma di uncino e, analogicamente, la pianta viene utilizzata per curare i dolori più pungenti grazie alla sua azione antinfiammatoria e antidolorifica.

Utilizzo

Questo efficace rimedio si trova in compresse o capsule di estratto secco oppure in tintura madre, personalmente consiglio l’estratto secco perché il principio attivo è più potente. Per  via esterna da utilizzare localmente, generalmente si trovano creme o pomate.

CONTINUA A LEGGERE

Nessun commento ancora

Lascia un commento