Oli essenziali e Aromaterapia

Cosa sono gli oli essenziali

Sono sostanze volatili odorose prodotte dalle piante ed estratte con distillazione o spremitura da foglie, fiori, frutti, corteccia, resina o legni. Dal punto di vista più sottile, l’olio essenziale è la forza vitale, lo spirito, l’anima della pianta. Nonostante il loro nome, non sono assolutamente grassi o untuosi e non vanno confusi con gli oli vegetali che invece sono indispensabili come vettori degli oli essenziali.

Azioni

Agiscono sul sistema nervoso influenzando psiche, umore ed emozioni. Molti oli possono essere sia stimolanti che rilassanti, a seconda del dosaggio e della sinergia con altri oli. L’azione degli oli essenziali si manifesta anche sul corpo grazie alle proprietà antisettiche, espettoranti, antidolorifiche, cicatrizzanti, antiparassitarie, antireumatiche, drenanti, depurative, immunostimolanti.

Come si usano

I principi attivi degli oli essenziali sono ad elevatissima concentrazione ed è per questo che vanno utilizzati con le dovute precauzioni e conoscendo bene le proprietà, gli effetti collaterali e i dosaggi per le diluizioni.
E’ molto importante utilizzare oli di qualità evitando gli oli diluiti o con aggiunte di additivi sintetici perché potrebbero creare problemi, anche importanti, alla salute e alla pelle. Talvolta gli oli possono dare reazioni allergiche, pertanto, se si utilizza un olio per la prima volta, è bene testarlo mettendo una goccia di essenza nell’incavo del gomito o sul polso. Se la parte dovesse arrossarsi o dare prurito meglio non utilizzare l’olio.
Un’avvertenza importante è quella di non utilizzare mai gli oli puri sulla pelle, ma diluirli sempre con un olio vettore come ad esempio olio di mandorle dolci, di girasole, di jojoba, di sesamo, di germe di grano. In ogni caso evitare di applicare sulla pelle oli essenziali estratti da agrumi prima dell’esposizione al sole a causa del loro effetto fotosensibilizzante.

AROMATERAPIA SOTTTILE

Con il termine Aromaterapia si intende l’azione sulla salute fisica, psichica ed emozionale prodotta dall’utilizzo degli oli essenziali. L’Aromaterapia Sottile in particolare si riferisce all’effetto degli oli essenziali sulla sfera psico-emotiva e spirituale della persona. Le essenze grazie alla loro capacità di produrre cambiamenti nel sistema endocrino, nervoso, e in corrispondenza dei punti energetici, distendono, riequilibrano, armonizzano e rendono più chiari i nostri pensieri portando alla superficie emozioni, sensazioni, esigenze personali.
La via olfattiva infatti è la più istintiva, quella più antica e inconscia che ci porta a diretto contatto con la nostra interiorità, risvegliando la consapevolezza e il contatto con il nostro se superiore.

I benefici dell’Aromaterapia Sottile

Tramite l’olfatto gli odori hanno un accesso immediato al cervello producendo modificazioni su tutto il sistema psico-emozionale. Il profumo è una via di comunicazione non verbale, attraverso la quale comunichiamo e percepiamo sensazioni, emozioni, stati d’animo. Gli oli essenziali, con la loro azione delicata ma profonda, ci consentono di migliorare la qualità della vita riducendo lo stress e favorendo il relax e la calma interiore. Si può ottenere un innalzamento del livello di concentrazione, della lucidità mentale e una riduzione della fatica e del senso di oppressione scacciando gli stati d'ansia e le paure.

Prontuario di oli essenziali per il benessere e il riequilibrio di mente, emozioni e spirito

  • Alloro: sostiene quando si sta vivendo un momento particolarmente difficile, per superare una prova, aiuta a mantenere l’imparzialità e a non lasciarsi coinvolgere emotivamente.
  • Arancio dolce: porta luce, apre l’intelletto alla conoscenza, conforta, riscalda il cuore, apre all’affettività.
  • Basilico: tonico e stimolante, rischiara la mente, di grande aiuto in situazioni in cui serve molta lucidità mentale
  • Bergamotto: utilissimo in caso di ansia, nervosismo. Aiuta a ritrovare il buonumore, la speranza e la gioia di vivere
  • Camomilla blu: stimola la compassione, la risoluzione dei conflitti, calma gli stati di agitazione, riporta in equilibrio le emozioni negative
  • Cannella: risveglia la vitalità, riscalda, aumenta il desiderio sessuale. Riaccende nella persona il fuoco vitale. E’ un’essenza molto forte, va usata in dosi minime. In associazione al Cardamomo diventa un’eccellente miscela tonica e rinvigorente.
  • Cipresso: rafforza l’autostima, dona capacità di discernimento e permette di non essere influenzati dal giudizio altrui. Utile in caso di scelte importanti.
  • Finocchio: è un protettore, va usato ogni volta che  ci si sente in qualche modo “minacciati”.
  • Geranio: antidepressivo e antistress, utile in tutti i casi di affaticamento fisico e mentale.
  • Lavanda: libera dai conflitti emozionali, ristabilisce l’equilibrio psichico, favorisce la consapevolezza. Per contrastare le paure, le angosce, la tristezza.
  • Limone: aiuta ad avere chiarezza mentale, stimola l’attività e combatte l’apatia. Da usare quando si vuol intraprendere un nuovo percorso personale interiore.
  • Maggiorana: è un potente afrodisiaco. Dona conforto in caso di tristezza, scoraggiamento, senso di solitudine.
  • Neroli: eccellente calmante e rilassante. Riporta all’infanzia, ci rimette in contatto con il bambino interiore, aiuta a scoprire la bellezza intorno a noi.
  • Rosa: apre all’amore spirituale, puro e incondizionato.
  • Rosmarino: purifica lo spirito e la mente dai pensieri cupi. Dona una sferzata di energia. Utile in caso di spossatezza dopo un lungo periodo di difficoltà.
  • Vaniglia: consola, conforta, coccola, porta fiducia e calore.
  • Ylang ylang: favorisce la sessualità femminile. Aiuta ad aprirsi agli altri, a far chiarezza sui propri sentimenti e ad esprimerli. Porta gioia, apre alle relazioni.

Approfondisci cliccando sull'argomento che ti interessa:

Aromaterapia sottile
Uso di oli essenziali con i bambini Olio essenziale di gelsomino, proprietà e utilizzi

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento