Tag Archives : Rimedi naturali

Calcio, minerale importante: come assumerlo

Il calcio è il minerale presente in maggior quantità nel nostro corpo ed  è contenuto quasi interamente nelle ossa e nei denti. Il calcio ha un ruolo fondamentale nella mineralizzazione delle ossa, in molte attività enzimatiche, per il regolare funzionamento del cuore, per la coagulazione del sangue,  per la contrazione muscolare e la  conduzione nervosa. E’ importante…
Per saperne di più

Rimedi ayurvedici casalinghi per i disturbi più comuni

Rimedi ayurvedici: preziosi benefici dalla tradizione indiana L’ayurveda è la scienza sacra tradizionale indiana. Il termine “ayurveda” deriva dal sanscrito Ayur che significa vita e Veda che vuol dire conoscenza totale.  Secondo l’Ayurveda la salute e il benessere, come anche disturbi e malattie, dipendono dall’equilibrio o dallo squilibrio dei 3 Dosha, Vata, Pitta e Kapha. In questo articolo…
Per saperne di più

Rimedi Ayurvedici casalinghi per mamma bambino

I principi e i rimedi dell’Ayurveda applicati alle esigenze di mamme e bambini non appartengono esclusivamente alla tradizione orientale e in particolare indiana, ma trovano riscontro anche in occidente, diventando patrimonio preziosissimo a disposizione di tutti. In questo articolo fornirò alcuni facili e veloci consigli per preparare degli ottimi rimedi Ayurvedici casalinghicon spezie, ghee e oli utili ad alleviare alcuni dei…
Per saperne di più

I Fiori di Bach per la depurazione degli organi

L’utilizzo dei Fiori di Bach nella sfera psico-emotiva è ormai molto conosciuto e rimane il principale scopo di questi rimedi. Tuttavia, il Naturopata si avvale dell’aiuto dei fiori di Bach anche per trattare problematiche prettamente fisiche. Per esempio per la depurazione dei vari organi, ovviamente in sinergia con i rimedi fitoterapici specifici e le cure…
Per saperne di più

Erisimo: proprietà e utilizzi dell’erba dei cantanti

L’ erisimo, pianta appartenente alla famiglia delle crucifere (Brassicaceae), viene comunemente chiamata “erba dei cantanti” per le sue proprietà curative delle affezioni alla gola. Il suo uso come pianta medicinale risale all’antichità e fin da allora le parti della pianta che venivano utilizzate erano le sommità fiorite e le foglie. L’ erisimo è la pianta…
Per saperne di più

Artiglio del diavolo: proprietà e come usarlo al meglio

La pianta a forma di uncino per curare i dolori piu’ pungenti L’artiglio del diavolo è una pianta erbacea perenne che cresce nel deserto del Kalahari, nelle steppe della Namibia e nel Sud Africa. Il suo nome è dovuto alla forma ad uncini delle sue radici. Azione dell’ Artiglio del diavolo Il principio attivo più…
Per saperne di più

Acne: quando la pelle si infiamma

L’acne è una problematica cutanea caratterizzata dall’infiammazione delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi che ha come conseguenza un’eccessiva secrezione sebacea. Normalmente colpisce il viso e il collo, ma non è raro che coinvolga anche le mani, le braccia e la schiena. Perché la pelle si infiamma La pelle è l’ultimo degli organi emuntori (organi…
Per saperne di più

Probiotici e prebiotici: cosa sono e quando utilizzarli

Si sente spesso parlare di Probiotici, comunemente chiamati Fermenti lattici, e di Prebiotici, ma non sempre è chiara la differenza tra i vari tipi di Probiotici e Prebiotici e quando e come utilizzarli al meglio per ripristinare la flora batterica intestinale. La Disbiosi La flora batterica intestinale è costituita da miliardi di microrganismo che con…
Per saperne di più

Dalla primavera all’estate: consigli naturali

Mantra della primavera: possa io essere quel germoglio che l’energia della primavera alimenta A primavera inoltrata si inizia già a pensare all’estate, alle vacanze, al sole, al riposo, alle giornate da trascorrere all’aria aperta. E’ importante però pensare anche a come preparare il proprio organismo all’arrivo dell’estate con i cibi giusti, i rimedi naturali e…
Per saperne di più

Difficoltà di concentrazione e calo di memoria: consigli per mantenere giovane il cervello

La difficoltà di concentrazione con conseguente diminuzione della memoria assume un significato diverso in funzione dell’età. Generalmente nei bambini viene messa in relazione ad un ritardo nell’apprendimento o ad un periodo di problematiche emotive, nell’anziano è un effetto fisiologico e spesso naturale dovuto al processo di involuzione. Quando invece sono gli adulti ad avere cali…
Per saperne di più